Federazione Coldiretti Valle d'Aosta

IL METEO IN VDA
IL METEO IN VDA


Visita il sito Coldiretti Nazionale: www.coldiretti.it

Ricerca nel sito:

Ricerca avanzata

Sono tra i capisaldi della rigenerazione dell’agricoltura. Solo con le ultime politiche agricole l’Unione Europea ma anche, finalmente, l’opinione pubblica, hanno considerato il valore dell’agricoltura non solo quale elemento economico, ma anche per il valore aggiunto che il settore primario sa conferire alla società intera grazie alla sua multifunzionalità, al contributo ambientale , territoriale e alla sana alimentazione.

Proprio in un regione come la Valle d’Aosta, a spiccato valore turistico e dove l’ambiente è di importanza primaria, il mantenimento del suolo e la presenza degli imprenditori agricoli a temperature e pendenze non certo accessibili a tutti, valorizzano ancor più il lavoro agricolo in montagna.

Ma il duro lavoro ha saputo dare, naturalmente in rapporto alle dimensioni che lo contraddistinguono, risultati di primordine rispetto alla qualità alimentare con il riconoscimento di due formaggi DOP – FONTINA DOP e FROMADZO DOP -, due preparazioni di carni, JAMBON DE BOSSES DOP e LARDO D’ARNAD DOP, ventidue vitigni riconosciuti DOC e ventiquattro prodotti riconosciuti TRADIZIONALI.

Ma non solo, la permanenza dell’uomo nei piccoli comuni unita alla presenza di territori protetti, alla vocazione all’agricoltura eco-compatibile, alla maggiore efficacia di spesa delle risorse destinate allo sviluppo territoriale, alla presenza dell’agriturismo, e del turismo, tutti uniti ad altri indicatori hanno fatto risultare la Valle d’Aosta quale realtà più virtuosa tra le Regioni Italiane nel rapporto sulle qualità agro – territoriali delle regioni, rapporto promosso da Coldiretti e realizzato con la collaborazione dei Legambiente e all’Associazione dei Piccoli Comuni d’Italia.

La Coldiretti Valdostana ha, inoltre, preso posizione contro l’uso di OGM, ritenendo questa procedura colturale completamente in antitesi alla politica di valorizzazione della tradizione, del territorio e dell’origine dei prodotti.

Alcuni Comuni Valdostani hanno dato adesione all’iniziativa dichiarando “OGM FREE” il loro territorio; ricordiamo Chambave, Champdepraz, Donnas, Etroubles, Valsavarenche, Valtournenche e Verrès.